Blog Single Post

29

maggio

radiatore-scaldasalviette-tubes

RADIATORI E SCALDASALVIETTE: VI PRESENTIAMO TUBES

Da oltre cinquant’anni la Pellizzari Armando sceglie con cura i marchi dei prodotti per garantire ai propri clienti il massimo della qualità.

In questo articolo Antonio – responsabile vendite – racconta la sua visita presso l’azienda di radiatori e scalda salviette Tubes.

Maggio 2018 – Treviso

Tubes si colloca geograficamente nella sede storica di Resana in provincia di Treviso, dove ancora oggi su una superficie complessiva di quasi 20.000 mq viene gestito l’intero ciclo produttivo.

Dopo il benvenuto da parte della proprietà e un caffè iniziale ho iniziato il piacevole tour informativo all’interno dei loro processi produttivi.

Sono stato immediatamente colpito da due aspetti: il primo è che in tutti gli spazi, dagli uffici agli stabilimenti produttivi, regnano un grande ordine e un’impeccabile pulizia, segno di serietà e precisione; il secondo è il clima di serenità e cooperazione che si respira tra i fondatori dell’azienda e i loro figli e la perfetta organizzazione dei ruoli. Un confronto costante tra generazioni, assolutamente produttivo ed efficace.

L’azienda Tubes è stata la prima ad aver avuto l’intuizione delle saldature invisibili e nel 1992 ha iniziato a creare i primi pezzi con angoli e spigolature di estrema esattezza e geometria.

Riscontrando un grande successo nel mondo dell’architettura, del design e dei professionisti del settore, nel 1994 hanno registrato il loro marchio ed è iniziata la produrre di radiatori e scalda salviette a livello industriale.
Anno dopo anno, sviluppando sempre di più l’idea base della saldatura invisibile, l’azienda ha aumentato la gamma di prodotti, distinguendosi nel mercato per la cura estetica.

Nel 2003 Tubes avvia una collaborazione con lo studio di architettura e design Palomba Serafini Associati e da questo intreccio di sinergie nasce la collezione Elements, sviluppata con la collaborazione di designer di fama internazionale, tra i quali Satyendra Pakhalè, Roberto e Ludovica Palomba.
In questo caso i designer sono stati chiamati per progettare radiatori più legati all’estetica della casa, di modo che i prodotti riscaldanti si integrassero con l’architettura dell’abitazione.

Un paio d’anni dopo l’azienda trevigiana firma il suo primo termoarredo free-standing chiamato Milano: un oggetto di design sinuoso e scultoreo disponibile nella versione idraulica ed elettrica.

Poco dopo ottiene un enorme successo la linea Soho che, giocando sul modulo ripetitivo, rimanda alla forma del termosifone classico, con la novità che può esser posato sia orizzontalmente che verticalmente.

Nel 2018 in occasione della fiera di Milano, Tubes lancia il concetto che non è solo l’ambiente abitativo che muta, ma lo sono anche gli stili di vita delle persone, i loro bisogni. Da qui prende vita la linea Plug&Play e ha inizio una nuova era: l’era del “calore personale”.
Una collezione a funzionamento elettrico che si distingue per design e capacità di inserirsi con stile in ogni ambiente.

Visitare un’azienda, conoscerne la storia, testare con mano i materiali e vedere come vengono lavorati, significa capire veramente a fondo il prodotto. Si tratta di un’esperienza che regala un valore aggiunto alla spiegazione che, da venditore, posso fornire al cliente. Ora posso spiegare in ogni minimo dettaglio cosa significa acquistare un prodotto TUBES.

Ho avuto la splendida occasione, grazie a Roberto Vispo, rappresentante di zona, di entrare in un’azienda che è un’eccellenza del made in Italy.
Curioso/a? Per scoprire la gamma dei radiatori di design, vieni a trovarci nel nostro show room.

Andrea Benati

Geometra