Blog Single Post

27

ottobre

ecologia-ecobonus-2018

COME FUNZIONA L’ECOBONUS 2018

In questi giorni il governo sta passando al Senato la nuova legge di bilancio per il 2018 e, come aveva annunciato il ministro delle infrastrutture Delrio, per l’Ecobonus dovrebbe essere garantita una stabilizzazione di 5 anni.

COS’È L’ECOBONUS

Il bonus di risparmio energetico, chiamato anche Ecobonus, è un’importante agevolazione che consente ai contribuenti di beneficiare di uno sconto Irpef sulle spese sostenute per migliorare l’efficienza energetica della propria casa o del condominio.

ECOBONUS: COSA COMPRENDE

Sono considerate spese detraibili quelle effettuate al fine di apportare migliorie che riducano il fabbisogno energetico, migliorando e mantenendo il calore all’interno dell’edificio, ad esempio attraverso la scelta della pavimentazione, finestre e infissi o coibentazioni adeguati, oltre che all’installazione di pannelli solari e la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, sprecando meno e ottenendo una maggiore efficienza energetica.

Sul sito delle Agenzie delle Entrate leggiamo che ad oggi e fino al 31 dicembre 2017, per precedente proroga, gli ecobonus per gli interventi di riqualificazione energetica sono pari al 65% e riguardano anche l’acquisto e la posa in opera e di impianti di climatizzazione invernale con generatori di calore alimentati da biomasse.

COME OTTENERE L’ECOBONUS 2018

Secondo la nuova legge di bilancio, la detrazione fiscale scenderà dal 65% al 50%, ma seguirà le regole dell’anno precedente:

-gli interventi vanno eseguiti su unità immobiliari e su edifici (o su parti di edifici) esistenti;
-I documenti richiesti devono essere redatti da tecnici specializzati;
-Il pagamento dei lavori va eseguito con bonifico bancario o postale in cui andranno indicati oltre alla causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico (ditta o professionista che ha effettuato i lavori).

NOVITÀ ECOBONUS 

La principale novità per il 2018, probabilmente, sarà quella di legare l’entità della detrazione all’obiettivo di miglioramento energetico che viene effettivamente raggiunto, quindi gli incentivi attuali saranno rimodulati in base al tipo di intervento con lo scopo di promuovere le opere caratterizzate da un maggior risparmio energetico e da una maggiore riduzione delle emissioni inquinanti.

Restiamo in attesa dell’ufficialità della manovra, ma in ogni caso, per ottenere le detrazioni, bisogna rispettare i tempi e le modalità previste. Se non vuoi farti carico di questo onere affidati a chi è sempre aggiornato sulle normative vigenti, che ti accompagnerà nella scelta dei documenti da presentare e di quelli da conservare, a norma di legge.